Breaking

Home Scuole, cultura e sociale

Piazza di Siena, con il suo 84° Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma Intesa Sanpaolo – Master fratelli d’Inzeo, non mancherà di rinnovare e dare nuovo impulso agli impegni nel sociale che hanno sempre avuto un ruolo da protagonisti in questo evento sportivo di massima caratura mondiale.
L’attenzione che la Federazione Italiana Sport Equestri ed i suoi partner hanno riservato a questi programmi vedrà inseriti nel mosaico delle gare diversi eventi e presenze, a testimoniare la solidarietà che gli sport equestri hanno la forza di far scendere in campo con grande efficacia.
Novità assoluta è rappresentata invece dall’attenzione che quest’anno la FISE dedica al rapporto tra arte, sport e cultura.

PIAZZA DI SIENA PER IL SOCIALE
Con il claim Il Cuore oltre l’Ostacolo la FISE intende veicolare, attraverso lo sport, la cultura della solidarietà, il rispetto dell’altro e il principio dell’integrazione.
A tal fine la Federazione Italiana Sport Equestri, con il supporto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha coinvolto i bambini della scuola primaria e secondaria di tutti gli istituti scolastici d’Italia, al fine di avvicinarli al mondo del cavallo, al suo sistema valoriale – inclusione, socializzazione e uguaglianza – e con esso al rispetto della natura.
Tutte le iniziative proposte durante le cinque giornate del concorso sono state rese possibili grazie alla sinergia tra CONI e Comitato Paralimpico, che hanno dato il patrocinio, e le ONLUS che hanno voluto essere presenti sotto l’insegna dell’amico cavallo.

CAMPAGNA DIAMO IL MEGLIO DI NOI
La Federazione Italiana Sport Equestri ha aderito all’iniziativa denominata “Diamo il meglio di noi”, a cui verrà data ampia visibilità in occasione dello CSIO capitolino. Si tratta di una campagna sulla donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule, nata per diffondere la cultura della donazione attraverso l’adesione di organizzazioni di volontariato, istituzioni, enti pubblici o privati e aziende.
È realizzata nell’ambito della campagna promossa dal Ministero della Salute in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e le Associazioni nazionali di settore.
Vista la coincidenza di date con la Giornata Nazionale del Trapianto e della Donazione di organi, il 29 maggio sarà quindi una opportunità per distribuire materiale informativo della campagna durante il prestigioso concorso ippico.

PIAZZA DI SIENA, TEMPIO DELL’EQUITAZIONE E DELL’ARTE
La Cultura e lo CSIO. Nel cuore della Capitale, l’84° CSIO di Roma Intesa Sanpaolo – Piazza di Siena Master fratelli d’Inzeo si svolge in un contesto unico al mondo, che quest’anno offre agli appassionati di equitazione l’occasione per vivere in un solo evento sport e cultura. Per la prima volta infatti sarà proposto un “circuito artistico culturale” idealmente parallelo a quello sportivo delle gare, offerto in esclusiva al pubblico del concorso capitolino.
Grazie alla sinergia con Roma Capitale e la Sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali, il MuseoCanonica ed il Museo Bilotti hanno aderito all’iniziativa di aprire a visite guidate, legate al Concorso Ippico. Grazie a questa importante collaborazione, verranno aperti ai visitatori i Depositi delle sculture di Villa Borghese all’interno del Museo Canonica.
Visite guidate predisposte ad hoc per gli spettatori dello CSIO anche da parte della Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, dove sarà possibile ammirare, a due passi da Villa Borghese, dal 25 al 29 maggio, la più importante collezione italiana di arte moderna.

SOVRINTENDENZA AI BENI CULTURALI CAPITOLINA E FISE: SINERGIA PER VILLA BORGHESE
Una ulteriore dimostrazione di attenzione alle bellezze architettoniche e paesaggistiche di Villa Borghese, incantevole location del concorso capitolino, è confermata dall’intesa tra Sovrintendenza ai beni culturali di Roma Capitale e la FederazioneItalianaSportEquestri. Anche per l’edizione 2016 grande attenzione da parte del Comitato organizzatore e della FISE al massimo rispetto della location sede del Concorso Internazionale Ufficiale.

 

PROGRAMMA DI VISITE DIDATTICHE A VILLA BORGHESE IN OCCASIONE DELL’84 CONCORSO IPPICO DI ROMA

* MUSEI

  • Giovedì 26 maggio 2016 ore 11.30 (app.to all’ingresso del Museo Pietro Canonica, in Viale Pietro Canonica, 2)
    La Casa museo di Pietro Canonica. Personaggi illustri, monumenti equestri e…molto altro
    a cura dell’arch. Bianca Maria Santese
  • Venerdì 27 maggio 2016 ore 10.00 (app.to all’ingresso del Museo Pietro Canonica, in Viale Pietro Canonica, 2)
    Il Deposito delle sculture di Villa Borghese nel Museo Pietro Canonica
    a cura del dott. Sandro Santolini
  • Venerdì 27 maggio 2016 ore 11.30 (app.to all’ingresso del Museo Pietro Canonica, in Viale Pietro Canonica, 2)
    Il Deposito delle sculture di Villa Borghese nel Museo Pietro Canonica
    a cura della dott.ssa Angela Napoletano
  • Sabato 28 maggio 2016 ore 11.30 (app.to all’ingresso del Museo Pietro Canonica, in Viale Pietro Canonica, 2)
    La Casa museo di Pietro Canonica. Personaggi illustri, monumenti equestri  e… molto altro
    a cura dell’arch. Bianca Maria Santese
  • Sabato 28 maggio 2016 ore 16.30 (app.to all’ingresso del Museo Bilotti, in Viale Fiorello La Guardia, 6)
    Il Museo Carlo Bilotti. L’edificio storico, la sua trasformazione in museo, la collezione permanente
    a cura della dott.ssa Carla Scagliosi

 

* GALLERIA ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

La Galleria offrirà al pubblico del concorso, sotto esibizione di biglietto o abbonamento, 6 visite al giorno da mercoledì 25 a domenica 29 maggio, nei seguenti orari:

  • ore 10.00 visita alle collezioni del Novecento
  • ore 11.00 visita alle collezioni del Novecento
  • ore 12.00 visita ai depositi
  • ore 15.00 visita alle collezioni del Novecento
  • ore 16.00 visita alle collezioni del Novecento
  • ore 17.00 visita ai depositi

CAVALCANDO LA SOLIDARIETÀ
Giunge quest’anno alla 16^ edizione “Cavalcando la Solidarietà”, l’iniziativa nata a Piazza di Siena e dedicata ai bambini normodotati e diversamente abili, alle scuole e alle famiglie.
Protagonisti, i ragazzi di Villa Buon Respiro e i loro meravigliosi cavalli che Vi aspettano con un percorso ludico didattico per conoscere gli elementi essenziali che caratterizzano il cavallo e la straordinaria relazione tra questo splendido animale e l’uomo ma anche per il “Battesimo della sella”.
Saranno infatti proprio i ragazzi diversamente abili che praticano terapia con il cavallo e sport equestri assistiti che, affiancati da esperti operatori equestri FISE, faranno conoscere ai più piccoli e alle famiglie che interverranno i loro cavalli per poi coinvolgerli nel battesimo della sella.
Il percorso culturale che precede il montare a cavallo è costituito da una serie di aree ludico didattiche: l’etologia, per conoscere le caratteristiche del cavallo e apprendere i fondamenti della relazione tra questi animali  e tra loro, gli umani e l’ambiente; la cura e il “governo” del cavallo; la cura del piede e la mascalcia ma anche il cavallo nella storia, le discipline sportive e molto che rappresenta parte delle tante attività che si possono praticare con questo straordinario compagno. Inoltre, i bambini potranno avvicinare alcune delle professionalità che ruotano intorno al mondo del cavallo, come il tecnico, il maniscalco e il veterinario. Momenti unici a contatto con la natura e i cavalli nello splendido scenario di Piazza di Siena, sede storica del prestigioso CSIO Roma Intesa Sanpaolo Master fratelli d’Inzeo ma anche di Cavalcando la Solidarietà che quest’anno supera le prime quindici edizioni.
Lo sport è innanzitutto rispetto: dell’altro, dell’avversario, del diverso – per età, per colore, per capacità motorie e psichiche. Cavalcando la Solidarietà è un esempio, consolidato e tangibile, di come i principi formatori dello sport e la terapia possano fondersi con quella insostituibile risorsa sociale che è il cavallo in un processo di totale integrazione che è Benessere per tutti!
Grazie al cavallo le diversità dovute a disagi fisici e psichici vengono meno perché “a cavallo siamo tutti uguali”.
Lo dimostrano ogni giorno i ragazzi di Villa Buon Respiro che con i loro cavalli si esibiranno anche sullo storico campo di Piazza di Siena nel Carosello che chiuderà la manifestazione nel pomeriggio di domenica 29 maggio.

L’iniziativa “Cavalcando la solidarietà” avrà luogo dal 26 al 29 maggio in Piazza di Siena presso un’area dedicata in prossimità della Casina dell’Orologio (vicino Piazzale dei Cavalli Marini) con i seguenti orari:

  • 26 maggio – dalle 9:00 alle 13:00
  • 27 maggio – dalle 9:00 alle 14:00
  • 28 maggio – dalle 9:00 alle 16:00
  • 29 maggio – dalle 9:00 alle 14:00

Le scuole interessate all’iniziativa “Cavalcando la solidarietà” e a conoscere le altre attività sociali ed educative proposte all’interno della cornice “Il cuore oltre l’ostacolo” possono fare richiesta tramite i seguenti indirizzi di posta elettronica: cerimoniale@fise.it oppure e.lori@fise.it.
Per informazioni ulteriori rivolgersi al n. 06/83668447